rotate-mobile
Tribunale / Menfi

"Palpeggia dipendente": barista condannato per violenza sessuale

Il commerciante, accusato di averle toccato il gluteo, patteggia una pena di un anno e quattro mesi di reclusione

Era accusato di avere toccato con la mano i glutei di una propria dipendente mentre la donna svolgeva le mansioni di barista in un locale di Menfi. Per questo gesto il menfitano P.S., di 56 anni, ha patteggiato una pena di un anno e 4 mesi di reclusione con la sospensione condizionale. La notizia è riportata oggi sul Giornale di Sicilia.

Il menfitano avrebbe dichiarato, durante l’interrogatorio, di non avere toccato i glutei, ma dato una pacca su una gamba alla giovane mentre la tv trasmetteva la notizia di una giornalista palpeggiata davanti a uno stadio di calcio.

Dopo il fatto la giovane si sarebbe subito allontanata dal locale nel quale erano presenti altre persone. Poi ha sporto denuncia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Palpeggia dipendente": barista condannato per violenza sessuale

AgrigentoNotizie è in caricamento