menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

"Fecero affari grazie alla mafia", si decide sulla confisca dei beni a due fratelli imprenditori

I sigilli al loro patrimonio, per un importo stimato di circa mezzo milione di euro, sono stati apposti lo scorso luglio dalla Dia

Con un'imponente produzione documentale della difesa e della procura, ha preso il via - davanti ai giudici della sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo - il procedimento relativo al sequestro dei beni, per un valore di oltre 500mila euro, nei confronti di due imprenditori del settore edile e movimento di terra - i fratelli favaresi Gerlando e Stefano Valenti - coinvolti in alcune inchieste di mafia e di recente condannati a 6 anni e 8 mesi per concorso esterno nell'ambito dell'operazione "Montagna". I sigilli sono stati apposti dalla Dia, al termine di una complessa indagine patrimoniale, lo scorso luglio.

Adesso si è aperto il procedimento, in contraddittorio, al termine del quale si dovrà stabilire se dissequestrare o confiscare - ovvero trasferire allo Stato - i beni requisiti. I difensori, gli avvocati Angela Porcello e Raffaele Bonsignore, chiedono la restituzione sostenendo che il patrimonio sequestrato è stato acquisito in maniera lecita. Nei confronti di Stefano Valenti (già condannato nel processo Akragas), è stato disposto il sequestro dell'intero capitale sociale e del relativo compendio aziendale della società “Athe costruzioni Srl”, per l’attività di assunzioni appalti per i lavori del Genio civile, con sede legale ad Agrigento.

Nella lista anche il 40 percento del capitale sociale della “Giarritella Srl” con sede a Favara ed oltre 11 beni mobili registrati. A Gerlando Valenti, invece, è stato sequestrato il 60 percento del capitale sociale della Cogest Srl semplificata, esercente l’attività di movimento terra con sede legale a Favara. Sequestrati anche 5 immobili e numerosi conti correnti. Il procedimento prosegue il 21 gennaio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Danneggia la rotonda del Quadrivio e fugge via: "beccato" dalle telecamere

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento