rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Soccorsi / Lampedusa e Linosa

Incendio di sterpi a Linosa, motovedetta della Capitaneria accompagna i pompieri sull'isola

E' da anni ed anni che si parla - e anche con una certa insistenza - di creare un distaccamento di volontari sulla più piccola delle isole Pelagie che è, appunto, "scoperta" dal servizio di vigili del fuoco

La "stagione" degli incendi sterpaglie è iniziata: da stamani sono diverse le segnalazioni arrivate, e raccolte, alla sala operativa dei vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento. Fra queste anche una su Linosa. Per fronteggiare il "fronte" di fuoco e fumo s'è dovuta mettere in moto anche la Capitaneria di porto di Lampedusa che ha caricato - e i soccorritori sono già partiti - una squadra di pompieri di Lampedusa. Una squadra composta da 5 persone che ha al seguito le necessarie attrezzature. Sulla più piccola delle isole Pelagie, i pompieri troveranno un mezzo che verrà utilizzato per raggiungere il luogo del rogo.  

E' da anni ed anni che si parla - e anche con una certa insistenza - di creare un distaccamento di volontari sulla più piccola delle isole Pelagie che è, appunto, "scoperta" dal servizio di vigili del fuoco. "L'amministrazione di Giusi Nicolini aveva lasciato dei fondi al riguardo, circa 250 mila euro - viene ricordato  - . Ma quei lavori per creare il distaccamento dei volontari non sono ancora partiti. "Si sta forse aspettando la campagna elettorale per avviare le opere? O per farne propaganda" - chiede Antonello Di Malta della Uil vigili del fuoco Agrigento - . La Uil vigili del fuoco denuncia "l'assenza della politica locale su questo tema". E viene chiesto: "Dove sono il progetto e i soldi messi da parte dall'amministrazione Nicolini?"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio di sterpi a Linosa, motovedetta della Capitaneria accompagna i pompieri sull'isola

AgrigentoNotizie è in caricamento