Cronaca Licata

Coltellate alla schiena e bottigliate al volto per uccidere connazionale, ventunenne a giudizio

Il gup manda a processo il giovane con una doppia accusa di tentato omicidio: l'aggressione si sarebbe consumata in due giorni diversi. Contestata l'aggravante dello "sfregio permanente" introdotta nel 2019 con il "codice rosso"

Tentato omicidio con le aggravanti dell'avere agito per futili motivi, con premeditazione e per avere provocato alla vittima uno sfregio permanente.

Con queste accuse il giudice dell'udienza preliminare del tribunale di Agrigento, Micaela Raimondo, ha disposto il rinvio a giudizio di Youssef Abid, 21 anni, marocchino, ritenuto l'autore di una duplice brutale aggressione che per poco non costò la vita a un connazionale che, in ogni caso, rimediò uno sfregio permanente al volto. La circostanza ha fatto scattare la contestazione di una specifica aggravante prevista dal "codice rosso" e introdotta proprio poche settimane prima dei fatti.

Due gli episodi al centro del processo, entrambi avvenuti a Licata a distanza di un giorno ovvero il 24 e il 25 agosto del 2019. Youssef, che ha nominato come difensore l'avvocato Angelo Benvenuto, dopo avere avuto un banale litigio con un connazionale, per motivi mai del tutto chiariti, sarebbe andato nella sua abitazione per prendere un coltello a serramanico e consumare la vendetta.

Nella prima circostanza lo avrebbe ferito con diversi fendenti alla schiena provocandogli ferite all'emitorace. L'indomani lo avrebbe colpito al volto con una bottiglia di vetro provocandogli vaste ferite lacerocontuse al viso. La seconda aggressione ha provocato uno sfregio permanente alla vittima. Da lì l'ulteriore contestazione che farebbe lievitare l'eventuale condanna.

Al ventunenne viene contestata anche l'accusa di avere portato fuori dalla propria abitazione un coltello "senza un giustificato motivo". La vicenda, adesso, sarà scandagliata in un dibattimento. La prima udienza è stata fissata per il 26 gennaio davanti ai giudici della seconda sezione penale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltellate alla schiena e bottigliate al volto per uccidere connazionale, ventunenne a giudizio

AgrigentoNotizie è in caricamento