menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Calci e bottigliate: aggredito un immigrato, bloccato l'autore del pestaggio

La posizione dell'uomo è, al momento, al vaglio dei carabinieri. Quanto avvenuto stanotte è il secondo, se non forse addirittura il terzo, episodio verificatosi nel giro di poche ore

E' stato il secondo episodio, se non forse addirittura il terzo, verificatosi nell'arco di 24 ore. Un marocchino, stanotte, nel centro di Licata, è stato aggredito e colpito con delle bottigliate. Una bruttissima aggressione che ha ferito l'uomo, facendolo finire al pronto soccorso dell'ospedale "San Giacomo d'Altopasso". I carabinieri sono riusciti, nel giro di pochissimo tempo, ad identificare il presunto autore del fatto: si tratta di un connazionale dell'uomo ferito. La posizione del presunto aggressore, al momento, è ancora al vaglio di investigatori ed inquirenti.

"E' stato accoltellato alle spalle": marocchino in ospedale, è mistero

Perchè, alle 2, si sia verificata questa aggressione - a colpi di bottiglia - non è ancora chiaro. Anche su questo "fronte" i carabinieri stanno conducendo accertamenti e verifiche. Appena  poche ore prima, all'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" era finito - con delle ferite superficiali alle spalle, provocate da un coltello, - era finito un altro marocchino. I diversi episodi, due certi e un terzo in dubbio, coinvolgerebbero forse le stesse persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento