Sabato, 13 Luglio 2024
Violenze / Lampedusa e Linosa

"Rovinate il turismo nell'isola": due troupe di giornalisti aggredite a Lampedusa

Alcuni cronisti Rai sono stati insultati, spintonati e accusati di enfatizzare il problema dei migranti: minacce anche ai colleghi Mediaset accorsi in loro difesa. Attrezzi dei tecnici finiti per terra, l'intervento della polizia

Una troupe di Rai 1 è stata aggredita e minacciata da un gruppo di giovani abitanti di Lampedusa, mentre era al lavoro per documentare gli ultimi sbarchi di migranti, nei pressi di molo Favarolo.

I protagonisti dell'aggressione hanno prima insultato i giornalisti, accusati di parlare sempre di immigrazione pregiudicando il turismo e determinando una "militarizzazione" dell'isola. Poi sono cominciati gli spintoni nei confronti degli operatori facendo finire per terra l'apparecchiatura utilizzata per il collegamento satellitare.

Minacciate anche due troupe di Mediaset che sono accorse in difesa dei colleghi della Rai. Sul posto, i carabinieri che hanno identificato tutti ed hanno invitato giornalisti ed operatori a formalizzare una querela di parte.

Questa mattina il ministro dell'Interno Matteo Piantedosi e la commissaria europea Ylva Johansson sono stati a Lampedusa per un sopralluogo nell'hotspot, prima di tenere una conferenza stampa sull'emergenza migranti sull'isola. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rovinate il turismo nell'isola": due troupe di giornalisti aggredite a Lampedusa
AgrigentoNotizie è in caricamento