Cronaca Lampedusa e Linosa

Migliorano le condizioni del mare e tornano i barchini: sbarcati in 56

I migranti, prima i 18 bloccati dopo l'approdo a Cala Pulcino e poi i 38 giunti con le due microscopiche imbarcazioni soccorse, sono stati tutti portati all'hotspot

16,24. I migranti - sono 18 - bloccati, dopo lo sbarco a Cala Pulcino, sono stati portati all'hotspot di contrada Imbriacola di Lampedusa dove, stamattina, dopo gli imbarchi sulle navi quarantena "Rhapsody" e "Snav Adriano", erano rimaste una trentina di persone. Al porto di Lampedusa sono approdati intanto altri 38 tunisini, fra cui una donna con un bambino. Si tratta dei migranti che erano sui due barchini soccorsi da Guardia costiera e Guardia di finanza. Sul molo, protestando contro il Governo, l'ex senatrice della Lega Angela Maraventano. "Non se ne può più. Lampedusa non può sopportare tutto questo. Adesso si riempirà di nuovo l'hotspot". Nella struttura di contrada Imbriacola, non appena anche questi 38 migranti giungeranno, ci sarannoi 86 persone.

13,30. Ci risiamo. Migliorate, leggermente, le condizioni del mare sono tornati a spuntare i barchini. Uno - con a bordo una ventina di tunisini - è riuscito ad approdare direttamente nella zona di Cala Pulcino. Altre due imbarcazioni sono state, invece, intercettate dai militari della Guardia di finanza e della Guardia costiera. Anche in questo caso a bordo ci sarebbero circa 15 migranti.

Imbarcati i migranti sulla Snav Adriatica, svuotati hotspot e Casa fratellanza

(Aggiornato alle ore 16,27)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliorano le condizioni del mare e tornano i barchini: sbarcati in 56

AgrigentoNotizie è in caricamento