Cronaca

Agrigento, si paga l'Imu agricola: versamenti entro il 10 febbraio

Ecco le indicazioni per calcolare l'imposta. I versamenti non devono essere eseguiti quando l'imposta annuale complessivamente dovuta risulti inferiore a 2 euro

Il Comune di Agrigento ha comunicato che a seguito della nuova normativa riguardante l’applicazione dell’Imu sui terreni agricoli, a decorrere dall’anno d’imposta 2014 i terreni agricoli siti nel Comune di Agrigento sono soggetti al pagamento dell’imposta.

Con decreto Legge n.4/2015, entrato in vigore il 25 gennaio scorso è stata fissata la scadenza del 10 febbraio 2015.

I contribuenti possessori di terreni agricoli dovranno pertanto effettuare in un’unica rata il pagamento applicando alla base imponibile l’aliquota ordinaria del 7,6 per mille.

La base imponibile per il calcolo dell’Imu sui terreni agricoli va determinata utilizzando il reddito dominicale risultante dalla scheda catastale, vigente al primo gennaio 2014, rivalutato del 25per cento e successivamente moltiplicando:

- per il coefficiente 135 se il terreno agricolo è posseduto da un contribuente che non lo coltiva direttamente in qualità di coltivatore diretto o di Iap (imprenditore agricolo professionale);

- per il coefficiente 75 se il terreno agricolo è “posseduto e condotto” da coltivatore diretto o da imprenditore agricolo professionale iscritto nella previdenza agricola;

Nel modello F24 il contribuente dovrà indicare il codice tributo 3914, il codice catastale del Comune di Agrigento A089 e l’anno d’imposta 2014.

I versamenti non devono essere eseguiti quando l’imposta annuale complessivamente dovuta risulti inferiore a 2 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agrigento, si paga l'Imu agricola: versamenti entro il 10 febbraio

AgrigentoNotizie è in caricamento