rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Carabinieri, farmacisti e diocesi insieme per l'Ucraina: al via raccolta di medicinali

Per partecipare all'iniziativa sarà possibile acquistarli direttamente nei punti vendita, l'Arma si occuperà della consegna

Carabinieri, farmacisti e diocesi insieme per l'Ucraina. Le tre componenti istituzionale, professionale e religiosa hanno deciso, raccogliendo l'appello della Chiesa cattolica di Kiev, di avviare una campagna solidale operativa dal 26 aprile al 5 maggio. 

L'iniziativa prevede la fornitura di farmaci da banco, integratori, dispositivi medici e presidi di vario genere che potranno essere acquistati direttamente in farmacia e saranno recapitati alla popolazione bisognosa in Ucraina.

Il progetto è stato stato messo a punto dal comandante provinciale dei carabinieri Vittorio Stingo, dal presidente dell’Ordine dei farmacisti della provincia di Agrigento Maurizio Pace e da don Luca Camilleri, delegato dell’Ufficio diocesano per l’ecumenismo.

L’Arma dei carabinieri provvederà alla raccolta e il Corpo italiano soccorso ordine di Malta si occuperà della consegna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carabinieri, farmacisti e diocesi insieme per l'Ucraina: al via raccolta di medicinali

AgrigentoNotizie è in caricamento