rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

Avvocatura, l'ex presidente dell'Ordine sfiduciato rinuncia a candidarsi

L'uscita di scena è stata formalizzata ieri, restano solo in diciannove a contendersi quindici posti

Al voto, con sei mesi di ritardo, per scegliere i quindici componenti del consiglio dell'Ordine degli avvocati. Il commissario straordinario Silvio Miceli, dopo una serie di rinvii, ha fissato le elezioni per i prossimi 17, 18 e 19 settembre. Si voterà nel locale a piano terra di via Mazzini 146, di fronte al tribunale. Intanto, ieri, c'è stata la clamorosa uscita di scena dell’ex presidente Antonino Maria Cremona che ha formalizzato il ritiro della candidatura.

L'organismo era stato azzerato proprio in seguito alle dimissioni di massa dei componenti, decise per protesta nei suoi confronti dopo la sfiducia. Nei primi due giorni i seggi resteranno aperti dalle 9 alle 18, il terzo giorno dalle 9 alle 10. Restano, quindi, in 19 in corsa per 15 posti.

Nella lista informale "Uniti per l'avvocatura" sono candidati: Giuseppe Aiello, Salvatore Amato, Angelo Avanzato, Vincenza Gaziano, Diego Giarratana, Marco Giglio, Riccardo Gueli, Salvatore Infantino, Lucia Stefania La Rocca, Luigi Mulone, Antonio Provenzani, Annalisa Russello, Anna Salvago, Ilaria Sferrazza e Gianluca Sprio. Completano l'elenco dei candidati: Maria Alba Nicotra, Giovanni Crosta, Luca Collura, Anna Pira e il presidente uscente Antonino Maria Cremona. Ogni avvocato elettore potrà esprimere fino a dieci preferenze rispettando le quote di genere, ovvero votando non più di sei candidati di un sesso. Nei primi due giorni si vota dalle 9 alle 18. Il terzo giorno dalle 9 alle 10. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvocatura, l'ex presidente dell'Ordine sfiduciato rinuncia a candidarsi

AgrigentoNotizie è in caricamento