Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Furto in tabaccheria, beccati malviventi con soldi e sigarette: arrestati

I ladri sono riusciti a portare via 3000 euro e 25 stecche di sigarette

La refurtiva

"Ringrazio i carabinieri per il tempestivo intervento". Era stato questo il commento di un titolare di una rinomata tabaccheria di Ribera. Due malviventi hanno forzato l'ingresso dell'esercizio commerciale ed riuscendo ad asportare 3000 euro e 25 stecche di sigarette. I due, poi, si sono dati ad una rocambolesca fuga.

I militari dell'Arma, ieri sera, hanno arrestato per furto aggravato due giovani palermitani residenti a Villabate. Gli accertamenti svolti dai carabinieri della compagnia di Sciacca infatti, hanno permesso non solo di identificare gli autori del furto in S.A. di 22 anni e V.P. di 25 anni, ma di riscontrare che i giovani dopo aver commesso il furto erano saliti a bordo di un autobus diretto a Palermo.

Rapina in una tabaccheria del centro, i carabinieri fermano due persone: bottino da 3mila euro

I riscontri ed una sinergica collaborazione dei carabinieri sul territorio ha permesso ai militari della compagnia piazza Verdi di Palermo di bloccare i responsabili del furto alla fermata dell’autobus della linea Ribera – Palermo, in  viale delle Scienze, i quali sono stati trovati in possesso dell’intera refurtiva.

Gli arrestati sono stati tradotti presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida con rito direttissimo. Dopo la convalida dell’arresto i due sono tati posti in libertà in attesa del processo. La refurtiva verrà restituita al titolare della tabaccheria di Ribera.

Furto in una rinomata tabaccheria, beccati con la refurtiva: arrestati

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in tabaccheria, beccati malviventi con soldi e sigarette: arrestati

AgrigentoNotizie è in caricamento