rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Porto Empedocle

"Rapina e furto in abitazione commessi in Belgio", arrestato empedoclino

Il trentenne è stato bloccato nelle vicinanze della sua abitazione, dai carabinieri, in esecuzione di un mandato europeo

Si sarebbe reso responsabile di rapina e furto in abitazione. E lo avrebbe fatto fra il novembre del 2017 a giugno scorso in Belgio. Lo hanno ricostruito i carabinieri del comando provinciale di Agrigento. E' in esecuzione di un mandato d'arresto europeo che i carabinieri della stazione di Porto Empedocle hanno arrestato A. P., 30 anni. 

I carabinieri ricevuta la notifica del mandato d'arresto europeo a carico del giovane empedoclino hanno avviato un'attività di osservazione. Ed è proprio durante questi meticolosi controlli, su tutto il territorio Empedoclino, che il trentenne è stato intercettato. La scorsa notte, vedendolo nei pressi della sua abitazione, i carabinieri hanno fatto scattare l'arresto. Poco dopo, il trentenne è stato portato al carcere "Di Lorenzo" di contrada Petrusa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Rapina e furto in abitazione commessi in Belgio", arrestato empedoclino

AgrigentoNotizie è in caricamento