rotate-mobile
Cronaca Favara

Aumento della microcriminalità, Palumbo incontra i vertici dell'Arma: "Chieste specifiche attività di controllo"

Il sindaco di Favara: "Vicinanza alla famiglia dell’uomo deceduto in seguito ad un infarto provocato dalla vista dei ladri che stavamo tentando di saccheggiare casa sua. E' una morte inaccettabile"

Favara ha paura. E già la scorsa settimana il sindaco Antonio Palumbo ha chiesto ai vertici dell'Arma dei carabinieri, che in città sono presenti con una tenenza, di "programmare specifiche attività di controllo". 

Ha trovato in casa due ladri ed è stato colto da malore: è morto in ospedale il 66enne

“A nome mio e dell’amministrazione comunale tutta esprimo vicinanza alla famiglia dell’uomo deceduto in seguito ad un infarto provocato dalla vista dei ladri che stavamo tentando di saccheggiare casa sua - ha scritto Palumbo - . Una morte inaccettabile che attiva in un momento in cui si registra un aumento della microcriminalità a Favara che ci preoccupa, insieme alla crescita di atteggiamenti violenti e di disprezzo delle leggi da parte di alcuni giovani e giovanissimi. Per questo già la scorsa settimana, - ha concluso il sindaco di Favara - ho incontrato il colonnello Vittorio Stingo, comandante provinciale dei carabinieri, e il tenente Fabio Armetta, a capo della tenenza, chiedendo loro la possibilità di programmare specifiche attività di controllo nella nostra città".

Torna a casa e trova i ladri che rovistano: i due criminali in fuga, malore per 50enne favarese

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumento della microcriminalità, Palumbo incontra i vertici dell'Arma: "Chieste specifiche attività di controllo"

AgrigentoNotizie è in caricamento