rotate-mobile
Polizia / Centro città

"In quella casa spacciano", trovati eroina e soldi: arrestato trentenne

I poliziotti della sezione Volanti hanno sequestrato la "roba" e il denaro, ritenuto provento dell'illecita attività di cessione di stupefacenti

E’ stato trovato in possesso – durante una perquisizione domiciliare, nel quartiere Boccerie del centro storico, - di sette dosi di eroina, già confezionate e pronte allo spaccio. Ma anche di 60 euro in contanti, soldi ritenuti provento dell’illecita attività di cessione di stupefacenti. Un gambiano trentenne è stato arrestato, in flagranza di reato, dai poliziotti della sezione Volanti della Questura.

Gli agenti, durante il week end, avendo forte sospetto che in quella residenza si spacciasse, hanno deciso di mettere a segno un controllo mirato e dunque una perquisizione domiciliare. Non c’è voluto molto tempo affinché la “roba”, già confezionata e appunto pronta per lo spaccio, venisse trovata. E si trattava di eroina. Lo stupefacente è stato, naturalmente, sequestrato e verrà sottoposto, nelle prossime ore, ad analisi qualitative. L’immigrato è stato – su disposizione del sostituto procuratore di turno – posto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida. I controlli su tutto il territorio cittadino, da parte dei poliziotti delle Volanti, per prevenire e reprimere lo spaccio di stupefacenti, andranno avanti anche nei prossimi giorni e settimane. E’ stato, fra l’altro, anche pizzicato un giovane acquirente di droga che è stato segnalato alla Prefettura. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"In quella casa spacciano", trovati eroina e soldi: arrestato trentenne

AgrigentoNotizie è in caricamento