rotate-mobile
Cronaca

Coronavirus, sospese anche le elezioni amministrative: tutto rinviato a giugno

Al voto erano chiamati Agrigento, Ribera, Camastra, Cammarata, Casteltermini, Raffadali, Siculiana e Realmonte

Tanto tuonò che piovve. Il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha disposto il rinvio al 14 giugno delle elezioni per il rinnovo dei consigli comunali in Sicilia inizialmente programmate per il 24 maggio. L'eventuale ballottaggio si terrà il 28 giugno.

Anche Agrigento è zona protetta: ecco tutte le prescrizioni

"La decisione - dice una nota della Regione - sarà formalizzata nella prossima seduta della Giunta regionale, prevista in settimana, alla quale dovrebbe partecipare lo stesso governatore, da quattro giorni in autoisolamento, in attesa dell’esito del secondo tampone fissato per domani".

La Prefettura: "Se si arriva da zone rosse è obbligatorio segnalarlo"

Al voto erano chiamati Agrigento, Ribera, Camastra, Cammarata, Casteltermini, Raffadali, Siculiana e Realmonte.

Nei giorni scorsi a chiedere il rinvio delle elezioni amministrative era stato il deputato licatese Carmelo Pullara. "Accolgo con soddisfazione la decisione del presidente Musumeci - dice Carmelo Pullara, capogruppo Autonomisti e Popolari - che ha dato seguito ad un a mia richiesta avanzata tre giorni fa. La scelta del rinvio permette di organizzare con maggiore tranquillità e fiducia una più corretta informazione e l’organizzazione della campagna elettorale stessa.  Il posticipo al 14 di giugno, augurandomi che sia sufficiente anche perché vorrà dire che l’emergenza passerà presto, della consultazione elettorale - conclude Pullara - che fa slittare  anche gli incontri e le riunioni pre-elettorali, è una scelta prudente di cautela per evitare motivi di diffusione del contagio, cui va il mio plauso".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, sospese anche le elezioni amministrative: tutto rinviato a giugno

AgrigentoNotizie è in caricamento