Cronaca

Docenti "deportati" fuori dall'isola, venerdì sarà protesta

Il raduno è fissato per le 10,30 davanti la Questura, accanto alla sede della Posta centrale. Il corteo poi si sposterà verso l'ex Provveditorato agli studi del viale Della Vittoria

(foto archivio)

Il raduno è fissato per le 10,30 di venerdì davanti la Questura di Agrigento, accanto alla sede della Posta centrale. Il corteo poi si sposterà verso l'ex Provveditorato agli studi del viale Della Vittoria. Sciopero dei docenti precari di Agrigento e provincia. Insegnanti che "marceranno" su Agrigento contro il decreto "Buona scuola" del Governo Renzi. Uomini e donne che sono in procinto di trasferirsi - essere "deportati", dicono loro - al Nord Italia, lasciando le proprie famiglie e la propria terra.

"Faccio parte dei precari storici - racconta Giovanna Sanfilippo, originaria di Licata, ma residente a Favara - . Questa legge prevedeva l'assunzione straordinaria dei precari storici. Assumerli perché, in caso contrario, sarebbe scattata una multa dell'Unione Europea che impone di non tenere precari per oltre 36 mesi".

Il piano di assunzioni "Gae" - graduatoria ad esaurimento - prevedeva la collocazione in Sicilia dei docenti. Ma adesso, 100 posti sono andati agli idonei del concorso del 2012 e altri posti ai beneficiari della legge 104.

Nell'isola sono 4.096 gli insegnanti che dovranno trasferirsi, "deportati" - dicono loro - . "Non vogliamo il posto sotto casa - ha detto Giovanna Sanfilippo - . Vogliamo il posto che ci spetta, in base alle graduatorie che sono trasparenti, oneste e che vengono aggiornate di anno in anno. Adesso, invece, con il misterioso algoritmo di Renzi non si sa dove andremo a finire". Sanfilippo, ad esempio, è stata trasferita a Pisa e provincia. "Ci ribelliamo al fatto hanno cambiato le regole mentre stavamo giocando - spiega - . Mi sono presentata come facente parte della Gae. Ed invece, adesso, le regole sono state cambiate".

Venerdì mattina, dunque, la "marcia" su Agrigento. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Docenti "deportati" fuori dall'isola, venerdì sarà protesta

AgrigentoNotizie è in caricamento