Cronaca Siculiana

L'inchiesta sulla discarica di Siculiana, Procura ricorre in Cassazione contro l'annullamento sequestro

Secondo i pm, l'impianto presenta profili di irregolarità amministrativi nelle autorizzazioni e concessioni e avrebbe prodotto fenomeni di contaminazione delle acque ed emissioni di biogas inquinanti

La Procura della Repubblica di Agrigento ha proposto ricorso per Cassazione contro l'ordinanza del tribunale del Riesame con la quale è stato annullato il decreto di sequestro del gip di Agrigento. Circa due mesi fa, infatti, il giudice per le indagini preliminari aveva apposto i sigilli ad uno dei principali siti siciliani per il conferimento dei rifiuti: la discarica sub comprensoriale di contrada Matarano a Siculiana, impianto di proprietà del gruppo Catanzaro srl. 

L'inchiesta sulla discarica di Siculiana, il riesame annulla il sequestro

L'annullamento del sequestro della discarica era stato ordinato dal tribunale del Riesame di Agrigento per presunti vizi di forma ritenuti non essenziali dalla Procura che per tali motivi ha proposto ricorso per Cassazione. Secondo la Procura, la discarica di contrada Matarano presenta profili di irregolarità amministrativi nelle autorizzazioni e concessioni e avrebbe prodotto fenomeni di contaminazione delle acque ed emissioni di biogas inquinanti.

"Ignorati gli argomenti della difesa", il sequestro della discarica di Siculiana è nullo per un vizio di forma

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'inchiesta sulla discarica di Siculiana, Procura ricorre in Cassazione contro l'annullamento sequestro

AgrigentoNotizie è in caricamento