Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Villaggio Mosè

Depuratore di Villaggio Mosé, Mareamico: "Sprecati 500 mila euro"

La Conferenza dei servizi ha acquisito tutti i pareri relativi all'adeguamento strutturale del vecchio impianto. Questi pareri sono propedeutici per la successiva approvazione in linea tecnica

Il depuratore di Villaggio Mosè

La Conferenza dei servizi ha acquisito tutti i pareri relativi all'adeguamento strutturale del vecchio depuratore del Villaggio Mosè ad Agrigento. Questi pareri sono propedeutici per la successiva approvazione in linea tecnica. Lo annuncia in una nota l'associazione ambientalista Mareamico Agrigento.

"Questo vuol dire - sostiene l'associazione in una nota - che si vuole procedere verso il ripristino funzionale e il potenziamento di questo obsoleto ed inutile depuratore invece di realizzare - come sarebbe più logico - il nuovo depuratore consortile di Timpa dei Palombi, a servizio della fascia costiera, del Villaggio Mosè e di Favara, già finanziato dal Cipe ed approvato sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista amministrativo".

LEGGI ANCHE: MAREAMICO: "LAVORI INUTILI E DANNOSI"

"Questo inutile e dannoso progetto di adeguamento dell’impianto di depurazione, dal costo stimato di circa 500 mila euro, - prosegue Mareamico - non essendo stato finanziato da nessun ente, sarebbe completamente a carico dei cittadini (infatti è documentato che il costo dell'opera verrebbe spalmato sulle bollette dei contribuenti agrigentini). Non possiamo permettere che vengano sprecati 500 mila euro dei cittadini per realizzare un'opera inutile e dannosa, che tra l'altro non risolverà i nostri problemi ambientali.

"Pertanto visto che, né l'amministrazione di Agrigento che il mondo politico lo fa, - conclude Mareamico - ci rivolgeremo noi al commissario straordinario per la depurazione in Sicilia, Vania Contrafatto, per bloccare questa follia".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Depuratore di Villaggio Mosé, Mareamico: "Sprecati 500 mila euro"

AgrigentoNotizie è in caricamento