Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Coronavirus e tasse, i consiglieri comunali a Firetto: "Sospendere subito le imposte"

In una lettera diversi componenti di aula Sollano chiedono formalmente al primo cittadino di attivarsi come fatto da altri sindaci in provincia

Il Consiglio comunale di Agrigento

"Non c’è più tempo da perdere! Alla luce dell’ultimo decreto del Governo nazionale rispetto alla criticità legata allo stato di bisogno di molti cittadini attraverso l’erogazione di buoni alimentari demandata ai Comuni, appare del tutto evidente che siamo di fronte ad una situazione talmente grave che non possiamo fare finta di niente. Occorre immediatamente, cosi come già hanno fatto alcuni sindaci siciliani e cosi come anche sollecitato dalla Presidenza del Consiglio comunale sospendere subito il pagamento di tutti i tributi locali e di tutte le procedure di accertamento in itinere per gli anni passati".

Coronavirus e danni economici, Firetto: "Chiederò al Consiglio comunale lo slittamento della Tari"

A chiedere al sindaco di Agrigento Lillo Firetto un provvedimento urgente che "stoppi", o quantomeno reinvii di un paio di mesi il pagamento delle imposte locali è una significativa porzione del Consiglio comunale di Agrigento, composta da Marco Vullo, Vaccarello Angelo, Giuseppe Picone, Salvatore Borsellino, Gianluca Urso, Alessandro Sollano, Teresa Nobile, Salvatore Falzone, Rita Monella, Gerlando Gibilaro, Nuccia Palermo e Marcella Carlisi.

"In vista della pesante crisi economica che coinvolgerà inevitabilmente le numerose attività commerciali agrigentine, i piccoli imprenditori gli autonomi, le partite iva e le tante famiglie e cittadini che saranno costretti a subire, rimanendo a casa, questo pesante fardello di crisi economica, - scrivono ancora - necessita con assoluta urgenza che il Comune di Agrigento con in testa il sindaco della citta dare un segnale di vicinanza alla collettività attraverso iniziative volte ad alleggerire la comunità".

Per questo i consiglieri chiedono che il sindaco e la giunta si "attivino con celerità facendo proprie le nostre indicazioni, nonché quelle che provengono dal Governo nazionale, anticipando fin da subito la nostra disponibilità ad un confronto volto a dare una mano alla citta di Agrigento".

Di Rosa: "Sindaco e Consiglio comunale smettano di giocare a ping pong"

"Il Consiglio non deve proporre nulla al sindaco, il sindaco non deve proporre nulla al consiglio se non con un atto scritto, le tasse si bloccano o con delibera di giunta proposta al consiglio e con delibera consiliare direttamente votata dalla maggioranza dei presenti in aula dice Giuseppe Di Rosa, coordinatore del movimento Mani Libere in una nota -. Vi prego, smettete di giocare e vestitevi del vostro ruolo ora più che mai".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus e tasse, i consiglieri comunali a Firetto: "Sospendere subito le imposte"

AgrigentoNotizie è in caricamento