rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca

Continua a galoppare senza freni il Covid in Sicilia: 7.328 nuovi casi (681 nell'Agrigentino)

I dati diffusi dal bollettino del ministero della Salute: ci sono altri 32 morti. Ricoveri in aumento. Dai tamponi processati a Palermo emergono 1.220 contagi

Continua a galoppare senza freni il Covid in Italia e in Sicilia. Nell'Isola sfondato per la prima volta il muro dei 7 mila contagi giornalieri. Sono 7.328 i nuovi casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia: quasi mille in più rispetto a ieri su un numero di tamponi processati quasi identico (60.862 contro i 59.829 di martedì). Il tasso di positività passa dal 10,7% al 12%.

Gli attuali positivi in Sicilia sono 67.198, in crescita di 6.276 unità. Dai numeri diffusi dal ministero della Salute emerge inoltre che i decessi sono 32. Dalla Regione fanno sapere che le vittime riportate oggi si riferiscono: otto a ieri, 19 a lunedì scorso, una al 3 gennaio, una al giorno di Capodanno, due al 31 dicembre e una infine al 27 dicembre. Dall'inizio della pandemia hanno perso la vita 7.615 persone.

Sul fronte ospedaliero continuano a crescere i ricoverati in regime ordinario: sono 913, ovvero 20 in più di ieri. In terapia intensiva invece al momento si trovano 115 pazienti (ieri erano 114), con sette nuovi ingressi. Sono 66.170 i pazienti in isolamento domiciliare. Questa la ripartizione dei nuovi casi nelle singole province: Palermo con 1.220 nuovi contagi, Catania 934, Messina 1.491, Siracusa 425, Trapani 697, Ragusa 558, Agrigento 681, Caltanissetta 746, Enna infine con 576.

La situazione in Italia

Coronavirus, il bollettino di oggi mercoledì 5 gennaio 2022 registra 189.109 nuovi casi con oltre un milione di tamponi e 231 decessi. Ieri ci sono stati 170.844 nuovi casi su 1.228.410 tamponi e 259 decessi.

Oggi la cabina di regia e poi Consiglio dei ministri per decidere sulle nuove misure da adottare per contenere l'aumento dei nuovi contagi. A livello nazionale il tasso di occupazione di posti letto nei reparti ospedalieri sale al 20% e, in 24 ore, cresce in 13 regioni, raggiungendo livelli più critici in Valle d'Aosta (47%), Calabria (32%), Liguria (31%) e Umbria (con +3% raggiunge il 27%). Stabili le terapie intensive, al 15%, che crescono però in Abruzzo (13%), Basilicata (4%), Lombardia (15%), Provincia autonoma di Bolzano (19%), Piemonte (19%) e Valle d'Aosta (12%). Prosegue la campagna di immunizzazione e tra il 5 e l'8 gennaio saranno distribuiti alle Regioni 2.811.600 dosi di vaccino.

Bollettino Coronavirus: i dati di oggi in Italia

  • Nuovi casi: 189.109
  • Tamponi (antigienici e molecolari): 1.094.255
  • Decessi: 231
  • Ricoverati: +448, totale 14.792
  • Di cui in terapia intensiva: +36, totale 1.428
  • Ingressi del giorno in terapia intensiva: 132
  • Attualmente positivi: 1.421.117
  • Dimessi/Guariti: 5.196.642
  • Totale casi: 6.756.035
  • Totale decessi: 138.276

 GALLERY

  • bollettino 5 gennaio
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continua a galoppare senza freni il Covid in Sicilia: 7.328 nuovi casi (681 nell'Agrigentino)

AgrigentoNotizie è in caricamento