Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Licata

Colpi di pistola contro imprenditore, lascia l'incarico il consigliere arrestato per il tentato omicidio

L'uomo, attraverso il proprio legale, ha anche lanciato un appello affinché la vicenda non sia strumentalizzata e ha preso le distanze dalla Lega

Ha formalmente protocollato le proprie dimissioni attraverso il proprio legale, l’avvocato Francesco Cottone, l'ormai ex consigliere comunale Gaetano Aronica, oggi ai domiciliari, per il tentato omicidio di un rivale lavorativo. La richiesta è stata protocollata via pec, ed accompagnata da una lunga lettera con la quale Cottone, riportando le parole di Aronica, chiede scusa alla cittadinanza, al Consiglio comunale e al proprio elettorale per quanto accaduto.

Tentato omicidio a Licata, esplosi 4 colpi e ferito imprenditore

Con il documento, tuttavia, Aronica "tende a precisare e ribadire di non essere mai stato tesserato nella compagine politica facente parte della Lega ed esorta gli organi politici ed istituzionali tutti a non strumentalizzare l’accaduto mettendolo alla gogna mediatica con la pubblicazione in rete dello stesso video per il quale si è già provveduto a denunciare gli autori”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpi di pistola contro imprenditore, lascia l'incarico il consigliere arrestato per il tentato omicidio

AgrigentoNotizie è in caricamento