Chiazze rosse nel mare, l'Asp ai bagnanti: "Allontanatevi se le vedete"

Un comunicato che spiega la natura del fenomeno che sta tenendo col fiato sospeso gli agrigentini

Un campione di acqua marina prelevata da tecnici

Chiazze di colore rosso nel mare di Maddalusa, arriva l’ennesima conferma dell'Asp: “Sono meduse dinoflagellati”. Ovvero, organismi urticanti che possono determinare eritemi e fenomeni pruriginosi e, in soggetti predisposti, manifestazioni allergiche gravi.

Dopo le diverse segnalazioni sono scattate, immediatamente, le verifiche. Super lavoro dei militari della Capitaneria di porto di Porto Empedocle e degli esperti dell'azienda sanitaria provinciale di Agrigento. “I bagnanti – scrive l’Asp – dovranno allontanarsi in caso di presenza di ‘chiazze rosse’ in acqua”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento