Chiazze rosse nel mare, l'Asp ai bagnanti: "Allontanatevi se le vedete"

Un comunicato che spiega la natura del fenomeno che sta tenendo col fiato sospeso gli agrigentini

Un campione di acqua marina prelevata da tecnici

Chiazze di colore rosso nel mare di Maddalusa, arriva l’ennesima conferma dell'Asp: “Sono meduse dinoflagellati”. Ovvero, organismi urticanti che possono determinare eritemi e fenomeni pruriginosi e, in soggetti predisposti, manifestazioni allergiche gravi.

Dopo le diverse segnalazioni sono scattate, immediatamente, le verifiche. Super lavoro dei militari della Capitaneria di porto di Porto Empedocle e degli esperti dell'azienda sanitaria provinciale di Agrigento. “I bagnanti – scrive l’Asp – dovranno allontanarsi in caso di presenza di ‘chiazze rosse’ in acqua”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento