Cronaca

"Non è stata mai presentata la Scia comunale", il Nas chiude un centro benessere

I militari del nucleo Antisofisticazione e Sanità hanno elevato una sanzione e contestualmente hanno disposto la sospensione dell'attività che, di fatto, secondo la legge regionale, è risultata essere abusiva

Non hanno mai presentato la Scia. L'attività è pertanto risultata essere - durante un controllo del Nas dei carabinieri - abusiva. Chiuso un centro benessere di Agrigento.

Durante quella che è stata una raffica di ispezioni - effettuate in rigoroso silenzio -, i carabinieri del nucleo Antisofisticazione e Sanità di Palermo hanno controllato anche un centro benessere della città dei Templi. Subito è emerso che il centro non aveva la Scia comunale. E' stata elevata una sanzione e contestualmente è stata disposta la sospensione dell'attività del centro di benessere. La legge regionale impone che "in caso di svolgimento abusivo dell'attività, il dirigente ordina l'immediata chiusura dell'esercizio".

E dal Comune è stato dato mandato alla polizia municipale e a tutte le forze dell'ordine di fare rispettare l'ordinanza che impone appunto la chiusura del centro benessere.

La Scia - acronimo di segnalazione certificata d'inizio attività - è uno degli adempimenti necessari per avviare l'attività commerciale. Attraverso la Scia, l'impresa può effettivamente dare il via alla propria attività economica senza attendere i tempi di esecuzione di verifiche e controlli preliminari da parte degli enti competenti. Dal momento della presentazione della Scia e della ricezione della ricevuta da parte dell'ufficio comunale, l'impresa potrà considerarsi pronta per avviare la propria attività. Senza questo passaggio invece nessuna attività - di nessun tipo - può assolutamente essere avviata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non è stata mai presentata la Scia comunale", il Nas chiude un centro benessere

AgrigentoNotizie è in caricamento