menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Anna Alba

Anna Alba

"Caso Farm cultural Park", il sindaco Alba:"I polveroni sono inutili, cerchiamo un confronto"

Lunga intervento sulla sua pagina ufficiale del primo cittadino di Favara, dove invita i titolari del posto al dialogo

Il “caso Farm cultural Park” è ancora alla ribalta. Dopo l’ordinanza dei giorni scorsi, che voleva una messa in ripristino dei luoghi, online anche una petizione “Pro Farm”. Il polverone è anche arrivato sul tavolo del sindaco di Favara, Anna Alba. Il primo cittadino scrive sulla sua pagina ufficiale Facebook, una lunga lettera che spiega tutto nel dettaglio e lancia un appello: "Farm Cultural Park - scrive il sindaco - è anche un modello di riqualificazione urbana che va custodito gelosamente e reso sostenibile, nel pieno rispetto delle regole, con la collaborazione di tutti: amministrazione comunale, cittadini, itituzioni e associazioni. Sollevare polveroni e allarmismi che possono solo creare confusione non serve a nessuno, cerchiamo invece il dialogo e il confronto costruttivo nelle sedi opportune”. Il sindaco snocciola anche dei numeri. “Il versamento di 1.437,18 euro effettuato in data 28 giugno 2017 da Farm Cultural Park sul ccp n.ro 10927929, fa riferimento ad una richiesta di occupazione di suolo pubblico che non è stata autorizzata. Farm Cultural Park, infatti, chiedeva un tipo di occupazione riguardante tutta la superficie pubblica del Cortile Bentivegna pari a circa 500 mq. L'amministrazione comunale - spiega Anna Alba - ha sempre sostenuto Farm Cultural Park e continuerà a farlo. Sempre. Farm Cultural Park è un patrimonio di Favara e dei cittadini favaresi, che ha dato e darà tantissimo alla nostra città. Farm si sviluppa su abitazioni private (che hanno diversi proprietari) alle quali si accede da una strada pubblica".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento