rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca Favara

"Occupazione di suolo pubblico" al Farm Cultural Park, i titolari: "Tutto in regola"

Due installazioni artistiche, “Equilatera” e “Butterfly Home”, dovranno essere rimosse dai Sette cortili perché sarebbero state installate senza le dovute autorizzazioni

Due installazioni artistiche, “Equilatera” e “Butterfly Home” del Farm Cultura Park, dovranno essere rimosse dai Sette cortili di Favara perché sarebbero state installate senza le dovute autorizzazioni. I tecnici del Comune, dopo alcuni controlli effettuati nei giorni scorsi, hanno riscontrato “occupazione abusiva di suolo pubblico”. Adesso i responsabili dell’associazione artistica, Andrea Bartoli e Florinda Sajeva, avranno 90 giorni di tempo per rimuovere le opere sequestrate.

Le opere contestate sarebbero – come si evince dall’ordinanza – l'installazione "Butterfly Home", costituita da una “pedana in legno avente forma trapezoidale” di 13 metri e mezzo per cinque con “sovrastante struttura in ferro e legno costituita da panche e tavoli con una superficie totale di 53 metri quadrati” ed il padiglione “Equilatera”, ovvero una struttura a capanna in legno. L’ordinanza prevede una sanzione amministrativa pecuniaria da 2 mila a 20 mila euro.

Non è tardata ad arrivare la replica dei responsabili di Farm Cultura Park, che si difendono con un lungo post pubblicato sulla fanpage di Facebook, chiarendo di aver richiesto in tempo il nulla osta al Comune per l’installazione delle opere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Occupazione di suolo pubblico" al Farm Cultural Park, i titolari: "Tutto in regola"

AgrigentoNotizie è in caricamento