rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

"Trattamento disumano e degradante", scarcerato in anticipo un altro detenuto

Per i 716 giorni di detenzione trascorsi al carcere Petrusa è stata ridotta, a titolo compensativo, la pena residua di 71 giorni 

Il tribunale di Sorveglianza di Reggio Calabria ha accolto parzialmente il ricorso promosso da Carmelo Cacciatore, 52 anni, di Agrigento. Per i 716 giorni di detenzione trascorsi al carcere Petrusa di Agrigento, a seguito di "trattamento disumano e degradante", è stata ridotta, a titolo compensativo, la pena residua di 71 giorni. 

Cella piccola e fredda, scarcerato in anticipo un boss

Cacciatore, rappresentato e difeso dall'avvocato Salvatore Pennica, era stato condannato, nel 2012, a 8 anni di reclusione nell'ambito dell'inchiesta denominata "Maginot" contro i presunti fiancheggiatori del boss Giuseppe Falsone. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Trattamento disumano e degradante", scarcerato in anticipo un altro detenuto

AgrigentoNotizie è in caricamento