Corsi di formazione professionale in carcere, il Tar: Ecap potrà avviarli

L'ente, inizialmente, non era stata ammessa dall’assessorato regionale all’Istruzione al finanziamento

L'Ecap potrà avviare i corsi di formazione professionale destinati al carcere "Di Lorenzo" di contrada Petrusa. Inizialmente, l'Ecap non era ammessa - dall’assessorato regionale dell’Istruzione e della Formazione professionale - al finanziamento dei corsi. La pubblica amministrazione aveva posto a motivo del provvedimento di decadenza "il fatto che la richiesta di autorizzazione all'utilizzo della sede formativa casa circondariale era stata presentata oltre il termine decadenziale previsto dal bando".

L’ente di formazione professionale ha però proposto ricorso al Tar Sicilia con il patrocinio dell’avvocato Gaetano Mattina che ha evidenziato "una serie di vizi di legittimità rinvenibili nell’operato della pubblica amministrazione tra cui il fatto che, trattandosi di progetti riguardanti detenuti, la sede carceraria non poteva considerarsi occasionale, bensì necessitata con conseguente inapplicabilità di quelle norme previste dal bando solo per l’accreditamento delle sedi corsuali occasionali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sezione prima del Tar Sicilia, ritenendo fondate le censure formulate dall’avvocato Mattina nell’interesse dell’Ecap di Agrigento, ha accolto l’istanza cautelare contenuta nel ricorso sospendendo per l’effetto i provvedimenti impugnati. L’Ecap potrà quindi avviare alla casa circondariale di Agrigento i corsi di “Addetto di falegnameria” e “Addetto impianti elettrici civili” destinati ai detenuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento