Cronaca Canicattì

Rifiuti sanitari di positivi al Covid abbandonati per strada, sequestrata l'area: al via le indagini

Gli scatoloni sono stati affidati alla ditta specializzata, incaricata dall’Asp, per il corretto smaltimento. Aperto un fascicolo per l’ipotesi di reato di abbandono di rifiuti pericolosi ed a rischio infettivo

C'erano anche quattro scatole contenenti rifiuti classificati come pericolosi e a rischio infettivo. Scatole che contenevano rifiuti sanitari riconducibili a persone positive al Covid-19. I carabinieri della stazione di Canicattì hano sequestrato la discarica di contrada Calici dove, appunto, c'erano anche questi rifiuti pericolosi e a rischio infettivo. 

sequestro rifiuti covid canicatti2-2

Le scatole erano state abbandonate al margine della discarica con grave rischio di dispersione nell’ambiente. I carabinieri, dopo aver messo in sicurezza l’area, hanno proceduto al sequestro di tutto il materiale che è stato poi affidato alla ditta specializzata, incaricata dall’Asp di Agrigento, per il corretto smaltimento. I militari dell’Arma hanno inoltrato apposita informativa alla Procura della Repubblica di Agrigento per l’ipotesi di reato di abbandono di rifiuti pericolosi e hanno avviato le indagini per risalire ai responsabili.

sequestro rifiuti covid canicatti3-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti sanitari di positivi al Covid abbandonati per strada, sequestrata l'area: al via le indagini

AgrigentoNotizie è in caricamento