rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Carabinieri / Camastra

"Furti e ricettazione di mezzi", deve scontare 5 anni e mezzo: arrestato pensionato

E’ in esecuzione di un decreto emesso dall’ufficio di Sorveglianza del tribunale di Agrigento che i carabinieri di Camastra, coordinati dal comando compagnia di Licata, hanno bloccato il palmese

Deve scontare cinque anni e mezzo ai domiciliari. E’ in esecuzione di un decreto emesso dall’ufficio di Sorveglianza del tribunale di Agrigento che i carabinieri di Camastra, coordinati dal comando compagnia di Licata, hanno arrestato il pensionato sessantanovenne di Palma di Montechiaro. L’uomo era rimasto coinvolto, nel 2016, in un giro di furti di mezzi e di ricettazione e riconosciuto colpevole dai giudici è stato condannato alla detenzione domiciliare per cinque anni e mezzo.

Quando i carabinieri, nei giorni scorsi, hanno rintracciato l’anziano, il palmese non ha opposto alcuna resistenza. Verosimilmente era consapevole della sentenza. Si è lasciato subito condurre in caserma dove gli è stato notificato il provvedimento dell’ufficio di Sorveglianza del tribunale di Agrigento. Poi si è lasciato riportare a casa dove, appunto, dovrà espiare la pena, in stato di detenzione domiciliare. Il palmese, qualche tempo fa, era stato già arrestato, dai poliziotti del commissariato cittadino, per i reati di ricettazione riciclaggio di autoveicoli. D’ora in avanti, dunque, l’anziano verrà sottoposto a sistematici controlli da parte delle forze dell’ordine che appureranno se vengono o meno rispettate tutte le prescrizioni della detenzione domiciliare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Furti e ricettazione di mezzi", deve scontare 5 anni e mezzo: arrestato pensionato

AgrigentoNotizie è in caricamento