Avvistata “Samara” per le vie della città, la folle challange che non diverte nessuno

Uno scherzo? Una bravata? Dopo Catania, Palermo e anche Roma e Cagliari, il “gioco” coinvolge l’Agrigentino

Samara Morgan è stata avvistata nell’Agrigentino. Il personaggio di fantasia e protagonista del film horror The Ring è stato immortalato a Ribera.

Un camice bianco e presumibilmente anche una parrucca nera, qualcuno si è divertito a seminare panico per le strade del centro cittadino.

Uno scherzo? Una bravata? Dopo Catania, Palermo ed anche Roma e Cagliari, la Samara Challenge coinvolge l’Agrigentino.

Uno scherzo di cattivo gusto che ha diviso i riberesi. Qualcuno ha deciso di riderci su. Altri, invece, chiedono rispetto per le persone anziane e per i bambini. La foto della presunta Samanta è stata pubblicata sui social. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto una "Samara" è stata - fra domenica e ieri - identificata e denunciata dai poliziotti del commissariato di Niscemi. Si tratta di una trentenne che, per spirito di emulazione, si era travestita da Samara creando un vero e proprio allarme sociale ed in alcuni casi di psicosi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento