Sbarcano sulla spiaggia di San Leone e scappano: rintracciati 6 tunisini

Il gruppetto, dopo essere stato bloccato dalla polizia, è stato portato alla tensostruttura della Protezione civile di Porto Empedocle dove tutti sono stati sottoposti ai primi controlli medico-sanitari

L'abbigliamento abbandonato dai tunisini

Sono 6 i tunisini che sono stati rintracciati, dalla polizia, dopo lo sbarco ieri sera sulla quinta spiaggia del viale Delle Dune di San Leone ad Agrigento. I migranti sono stati portati tutti alla tensostruttura della Protezione civile che sorge sull'area attigua alla banchina di Porto Empedocle dove sono stati sottoposti ai primi controlli medico-sanitari.

Gruppetto di tunisini sbarca a San Leone: i migranti scappano a gambe levate 

L'imbarcazione utilizzata dal gruppetto - verosimilmente poco più di una decina - per giungere fino alla costa di Agrigento è un motoscafo di circa 5 metri. Un'imbarcazione da diporto, posta sotto sequestro, che, per questo, potrebbe essere passata inosservata durante la traversata. 

IL VIDEO. Sbarcano grazie ad un motoscafo veloce 

I migranti, subito dopo l'approdo, si sono cambiati: l'abbigliamento, molto curato, è stato abbandonato nel boschetto.

Nello stesso orario, grosso modo, in cui a San Leone si registrava lo sbarco dei tunisini, una imbarcazione con a bordo 12 migranti veniva intercettata, a circa 6 miglia dalla costa di Lampedusa, da una motovedetta della Guardia costiera. Il gruppetto è stato portato su molo Favarolo per i primi controlli sanitari e poi è stato spostato all'hotspot di contrada Imbriacola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento