menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aggredito poliziotto penitenziario al carcere Petrusa, la protesta della Cisl: "Situazione intollerabile"

Agente vittima di violenze, la protesta del segretario della federazione Mimmo Ballotta

Un agente della polizia penitenziaria è stato aggredito al carcere Petrusa nei giorni scorsi.

Lo denuncia il segretario della federazione Cisl, Mimmo Ballotta che spiega: "La situazione in Sicilia – spiega Ballotta – è estremamente difficile e complessa. Dei sessantamila detenuti nelle carceri di tutta Italia, ne sono reclusi nei penitenziari dell’Isola circa 6600, 250 in più del massimo tollerabile. Per di più, a differenza che in altre realtà, il 65% dei carcerati in Sicilia sono condannati definitivi e un numero molto importante sono reclusi ad elevato indice di pericolosità sociale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giornali on line più letti, la classifica della piattaforma Similarweb

Attualità

Solidarietà all'Arma dei carabinieri, bandiere a mezz'asta al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento