Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Corruzione, condanna in Cassazione per un'agrigentina a Milano

Fu coinvolta nell’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia di Milano per l’infiltrazione del clan mafioso dei Laudani in Lombardia

(foto ARCHIVIO)

Confermata anche in Cassazione  la condanna a tre anni per un'agrigentina dipendente del Comune di Milano accusata di corruzione per aver "favorito" un'azienda per ottenere un avanzamento di carriera. La notizia è riportata dal quotidiano La Sicilia in edicola oggi.

La donna si chiama Giovanna Afrone ed è un'ex funzionaria del Comune di Milano. Fu coinvolta nell’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia di Milano per l’infiltrazione del clan mafioso dei Laudani in Lombardia. Era stata già condannata in primo grado a tre anni con il rito abbreviato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corruzione, condanna in Cassazione per un'agrigentina a Milano

AgrigentoNotizie è in caricamento