menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acque piovane connesse alle fogne, firmate altre undici ordinanze di distacco

Il fenomeno sembra senza fine, il Comune ha scoperto numerosi nuovi casi nella zona di Villaggio Mosè

Acque piovane connesse alle fogne cittadine, il fenomeno sembra senza fine. Sono infatti ormai almeno un centinaio le ordinanze fin qui firmate dal Comune di Agrigento per imporre ai cittadini soprattutto nella zona a valle della città (San Leone, Villaggio Peruzzo, Villaggio Mosè) di distaccare le grondaie dal pozzetto delle acque nere ed evitare, così, che in caso di pioggia queste seconde condotte possano esplodere per l'enorme quantità di acqua riversata al loro interno.

Scarichi delle acque bianche realizzati in modo non corretto, scoperti altri 4 casi

Un'attività di "caccia" agli allacci iniziata diversi anni fa e che ha fatto registrare un gran numero di ordinanze dal 2016 ad oggi che dovrebbero aver ridotto gli afflussi di acqua piovana in fognatura, per quanto il fenomeno sia così diffuso che l'individuazione di chi non rispetta la norma sembra ancora lunga dal finire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento