rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Disservizi idrici in provincia, ancora problemi: Codacons presenta esposto

L'associazione scrive alla Procura per denunciare una vera e propria interruzione di pubblico servizio

Disservizi idrici in provincia di Agrigento, Codacons scrive alla Procura. Il vicepresidente dell'associazione, Giuseppe Di Rosa, dopo la richiesta d’intervento al Prefetto, ha infatti firmato un esposto per la magistratura. 

"Sono tornati turni che superano anche i 25 giorni di mancato servizio di distribuzione idrica - denunciano dall'associazione -, le città sembrano delle vere e proprie cloache, il servizio non viene assicurato dalle autobotti ma le autobotti private spesso abusive stanno facendo affari (da quali fonti prelevano l’acqua?).

Codacons, nella nota, denuncia "consigli comunali silenti (con dipendenti al loro interno), giunte conniventi (con i loro parenti al servizio di Aica promossi addirittura a quadri aziendali), sindaci assenti (tranne qualche timida e sparuta apparizione). Chi c’era e quali interessi, dietro a molte delle associazioni 'pro acqua pubblica' che facevano la guerra al gestore privato e che promettevano ai cittadini chissà quali benefici ed oggi sono sparite nella penombra? Erano tutti assoldati? E da chi? Qualcuno se ha dignità - concludono - ci smentisca, qualcuno dica ai cittadini della provincia di Agrigento come stanno le cose".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disservizi idrici in provincia, ancora problemi: Codacons presenta esposto

AgrigentoNotizie è in caricamento