rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca

Bagnini, "Noi con Salvini": "Il servizio è in ritardo"

Il movimento: "Plaudiamo all'impegno personale dell'assessore Miccichè, ma la legge stabilisce che il servizio è obbligatorio da maggio a settembre, qui siamo già al 12 agosto"

“Il nostro movimento, da sempre attento a garantire la sicurezza ai cittadini della provincia plaude all’impegno personale dell’assessore al Comune di Agrigento, Franco Miccichè, ma non può, non stendere un velo pietoso sull’avvio del servizio”.

Lo scrive il movimento “Noi con Salvini” a proposito dell’avvio del servizio di bagnini a San Leone.

“La legge – aggiunge “Noi con Salvini” - come risaputo cita: Istituzione del servizio di vigilanza e salvataggio per le spiagge libere siciliane”, obbliga i primi cittadini a rispettare delle regole che riportiamo fedelmente: Il servizio di vigilanza predisposto dai comuni “deve essere assicurato” tutti i giorni, senza interruzioni, dalle ore 9 alle ore 19, per un “periodo non inferiore a sessanta giorni”  e non superiore a centoventi giorni tra il “1° maggio ed il 30 settembre” di ogni anno. 12 agosto 2016, siamo senza parole”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagnini, "Noi con Salvini": "Il servizio è in ritardo"

AgrigentoNotizie è in caricamento