rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Concerti estivi / Valle dei Templi

Biglietti andati a ruba: Zucchero farà il “tutto esaurito” al teatro Valle dei templi

A 40 giorni dall’attesissimo concerto del bluesman emiliano, in programma il 27 luglio a Piano San Gregorio, tantissimi fan ed appassionati non hanno perso tempo ad accaparrarsi un posto, soprattutto nelle prime file

C’erano pochi dubbi ma non ci si aspettava un successo di vendite di tale portata con così largo anticipo. Il concerto di Zucchero al teatro Valle dei templi, in programma il prossimo 27 luglio, farà il “tutto esaurito”. Mancano ancora 40 giorni ma centinaia di fan e appassionati di musica d’autore non hanno voluto perdere tempo e si sono già accaparrati un posto. Ad essere state vendute sono state proprio le poltrone nelle prime file nonostante i prezzi più alti. Al momento rimangono a disposizione poco meno di 200 biglietti che saranno quasi sicuramente destinati per il cosiddetto “last minute” o magari per assicurare un minimo di disponibilità al botteghino, il giorno del concerto, per i ritardatari.

Zucchero avrà dunque di fronte oltre 4 mila persone durante la sua esibizione sotto la collina dei templi. Quella di Agrigento è una delle numerose tappe del “World wild tour” che lo porterà in giro per il mondo. Ed è il secondo appuntamento del Festival Il Mito che nei giorni scorsi si è ulteriormente arricchito con l’inserimento del concerto dei Pooh, in programma il 19 settembre, per il quale, anche in questo caso, si sta registrando un notevole interesse con tantissimi biglietti già venduti. 

Ad accompagnare Zucchero sul palco ci saranno il coro gospel “Sherrita Duran Gospel Choir” ed una super band internazionale composta da Polo Jones (musical director, bass), Kat Dyson (guitars, bvs), Peter Vettese (hammond, piano and synth), Mario Schilirò (guitars), Adriano Molinari (drums), Nicola Peruch (keyboards), Monica Mz Carter (drums, percussions), James Thompson (horns, bvs), Lazaro Amauri Oviedo Dilout (horns), Carlos Minoso (horns) e Oma Jali (backing vocals).

Tra i maggiori interpreti del rock blues in Italia, Zucchero (all’anagrafe Adelmo Fornaciari) nella sua carriera ha venduto oltre 60 milioni di dischi, di cui 8 milioni con l’album “Oro, incenso & birra”. Oltre a essere il primo artista occidentale ad essersi esibito al Cremlino dopo la caduta del muro di Berlino, Zucchero è anche l’unico artista italiano ad aver partecipato al Festival di Woodstock nel 1994, a tutti gli eventi per Nelson Mandela di cui è ambasciatore e al Freddie Mercury Tribute nel 1992. Sempre nel 1992 Zucchero e Luciano Pavarotti hanno condiviso l’ideazione del gala di beneficenza “Pavarotti & Friends”. La prima edizione, trasmessa in diretta mondiale, ha dato il via ad una serie di concerti di beneficenza annuali che sono continuati fino al 2003. Nel corso della sua carriera ha suonato in 5 continenti, 69 stati, 650 città toccando destinazioni uniche come Oman, Mauritius, Thaiti, New Caledonia, Armenia, Nuova Zelanda e molte altre. Nel 2004 si è esibito alla Royal Albert Hall con un evento memorabile in cui ha ospitato sul palco colleghi di grande fama internazionale, tra cui Luciano Pavarotti, Eric Clapton, Brian May, Solomon Burke e Dolores O'Riordan. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biglietti andati a ruba: Zucchero farà il “tutto esaurito” al teatro Valle dei templi

AgrigentoNotizie è in caricamento