Sabato, 13 Luglio 2024
Attualità Caltabellotta

Caltabellotta, riapre il castello medievale dei Conti Luna: completato l’intervento di messa in sicurezza

Un progetto da 3 milioni di euro finanziato dall’ufficio del commissario regionale contro il dissesto idrogeologico

La messa in sicurezza di un costone a Caltabellotta ha permesso la riapertura al pubblico del castello medievale dei Conti Luna a Caltabellotta: un’importante testimonianza del glorioso passato di questo paese nonostante sia ormai un rudere. E’ questo il risultato di un progetto di risanamento da 3 milioni di euro finanziato dall’ufficio del commissario regionale contro il dissesto idrogeologico

Sotto il costone interessato dall’intervento, tra l’altro, ci sono beni monumentali come l’eremo di San Pellegrino e la cattedrale di Maria Santissima Assunta.

Si trovano tutti, compresi i ruderi del castello che era chiuso da circa 15 anni, sul cosiddetto “Pizzo” di Caltabellotta da cui si gode un panorama davvero unico nel suo genere. Il sindaco Lillo Cattano ha fatto sapere che, grazie ad uno specifico accordo con la Soprintendenza, ha dotato il castello di segnapassi illuminati per consentire le visite notturne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caltabellotta, riapre il castello medievale dei Conti Luna: completato l’intervento di messa in sicurezza
AgrigentoNotizie è in caricamento