menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tribunale di Sciacca

Il tribunale di Sciacca

"Violenza sessuale su minore", il Gup dispone due rinvii a giudizio

La difesa ha chiesto la revoca degli arresti o, in subordine, l'applicazione di una misura cautelare meno afflittiva come i domiciliari

Il giudice per le udienze preliminari del tribunale di Sciacca, Antonino Cucinella, ha rinviato a giudizio, ieri, due saccensi accusati di violenza sessuale ai danni di un minore. Saranno processati: Lino Conticello, di 48 anni, e Giuseppe Marciante, di 38. La prima udienza è stata fissata per il 19 ottobre.

L' indagine, svolta dai carabinieri, era partita, nel 2014, per fare luce sul caso di presunta violenza sessuale ai danni di un minore ed è poi approdata anche ad un giro di droga. Secondo quanto è emerso dalle indagini, Conticello avrebbe avuto rapporti sessuali con il minore mentre Marciante è accusato di avere convinto il giovane a recarsi nell'abitazione di Conticello. I due si trovano in carcere ed ieri i loro difensori - gli avvocati Liborio Danna e Giovanni Forte - hanno chiesto la revoca della misura o, in subordine, l' applicazione di una misura cautelare meno afflittiva come gli arresti domiciliari. La Procura ha espresso parere negativo ed il giudice si è riservato di decidere. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento