rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Sciacca Sciacca

"Tenta di sfondare la porta di casa dell'ex moglie", arrestato per "stalking"

La donna sarebbe stata minacciata anche con un bastone, poi, verosimilmente per impietosire l'ex e convincerla ad aprirgli l'uscio, avrebbe anche urlato e minacciato di gettarsi da un ponte

Nonostante la sentenza di divorzio non sarebbe riuscito ad accettare la fine della relazione, trasformandosi - secondo l'accusa - in uno stalker. Proprio per "atti persecutori" è stato arrestato dalla polizia. E' accaduto tutto a Sciacca.  

L'uomo, M. C., di 43 anni, l'altro ieri, avrebbe tentato ripetutamente, e con la forza, di entrare nella casa dell'ormai ex coniuge. La donna sarebbe stata minacciata anche con un bastone. Poi, verosimilmente per impietosire l'ex e convincerla ad aprirgli la porta di casa, avrebbe anche urlato e minacciato  di gettarsi dalla Perriera.  

Di fatto, il saccense quarantatreenne - nonostante la sentenza di divorzio e diverse denunce scattate a suo carico per fatti analoghi, avrebbe continuato a perseguitare l'ex moglie. Ancora una volta dunque, è stato lanciato l'Sos e sul posto - era il tardo pomeriggio dell'altro ieri - sono accorsi i poliziotti che lo hanno arrestato, in flagranza di reato. Dopo le formalità di rito, su disposizione del sostituto procuratore Michele Marrone, il quarantatreenne è stato posto ai domiciliari. L'uomo ha nominato quale suo legale difensore: l'avvocato Mauro Tirnetta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tenta di sfondare la porta di casa dell'ex moglie", arrestato per "stalking"

AgrigentoNotizie è in caricamento