menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavori fermi sulla statale 115, Marinello: "Rischiamo di perdere somme già stanziate"

Giovedì scorso, il senatore Cinquestelle ha scritto al sindaco del comune dell’Agrigentino Valenti

 Il senatore del Movimento 5 Stelle Rino Marinello torna ad occuparsi dello svincolo sulla SS 115 in località Verdura, in territorio di Sciacca, in prossimità del Resort Torre Macauda - Baia Macauda, che attende di essere realizzato dal lontano 2004. 

“I lavori non sono mai partiti e sappiamo che il progetto è fermo al Comune di Sciacca per la mancata nomina del Rup. Adesso rischiamo anche di perdere somme già stanziate - dice il parlamentare. Per l’esattezza, - continua Marinello - si tratta di circa un milione di euro, somme finanziate a suo tempo dell'Assessorato regionale e assegnate al Comune per la realizzazione dell’opera, con relativo impegno nel bilancio dell’Ente locale”.

Giovedì scorso, il senatore Cinquestelle ha scritto al sindaco del comune dell’Agrigentino Valenti, agli assessori regionali al Territorio e Ambiente Cordaro e alle Infrastrutture Falcone, al dipartimento Ambiente Regione Siciliana e al Dipartimento regionale Attività Produttive per sollecitarli ad intervenire urgentemente. 

“Due giorni fa, infine, è arrivata la risposta dal Comune di Sciacca, - racconta Marinello – che ci lascia davvero perplessi. Il sindaco scrive che “a breve ci sarà un incontro in Assessorato Regionale per definire e, ove necessario, rivedere il procedimento di attuazione”. Trovo incredibile che dopo 15 anni e nonostante i fondi stanziati, si parli ancora di rivedere il procedimento. Si continua così a rinviare un’opera che va realizzata urgentemente”. La nota del senatore Marinello, infatti, evidenzia la pericolosità del tratto: “enormi i rischi per l’incolumità pubblica, anche in considerazione dei numerosi incidenti verificatisi nell’area in questione, purtroppo anche mortali”. 

“È fondamentale superare gli ostacoli che hanno impedito sino ad oggi l’avvio dei lavori, – conclude il senatore Marinello –  non c’è più tempo da perdere. Da mesi sto interloquendo anche con la dirigenza regionale Anas che incredibilmente non era stata coinvolta nella stipula dell’accordo di programma e che adesso deve essere coinvolta formalmente dalla Regione o dal Comune, perché si avvii una convenzione, così da sbloccare una volta per tutte la situazione in essere. Abbiamo saputo per vie brevi, infatti, che l'incarico del Rup potrebbe essere assunto dal responsabile dell'Ufficio Tecnico del Comune, con la collaborazione di Anas".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento