menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'aula di tribunale (Foto d'archivio)

Un'aula di tribunale (Foto d'archivio)

Paura in aula, uomo si ferisce il braccio con una lametta durante il processo

Giuseppe Sabella, 42 anni, condannato tre settimane fa a 30 anni di reclusione per omicidio, è stato subito fermato dagli agenti della polizia penitenziaria e poi soccorso dai sanitari del 118

Attimi di tensione al tribunale di Sciacca. Un uomo presente in aula perché imputato in un processo per furto, colto da un raptus, all’improvviso ha iniziato a ferirsi il braccio con una lametta.

L’uomo, Giuseppe Sabella, 42 anni, condannato tre settimane fa a 30 anni di reclusione per omicidio, è stato subito fermato dagli agenti della polizia penitenziaria e poi soccorso dai sanitari del 118. Dopo essere stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Sciacca per le medicazione, l’uomo è rientrato nel carcere di Agrigento. L’udienza che lo riguardava era già stata rinviata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento