SciaccaNotizie

Consulta Giovanile, nuovo avviso riapre i termini di partecipazione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Riaperti i termini per la presentazione delle domande di partecipazione alla Consulta Giovanile. Il sindaco Francesca Valenti e l’assessore alle Politiche Sociali Annalisa Alongi hanno firmato e diramato un nuovo avviso pubblico per le candidature, auspicando una maggiore adesione di tutti i soggetti interessati.

Può presentare la propria candidatura chi è in possesso dei requisiti indicati nell’articolo 4 dello Statuto della Consulta Giovanile.

La domanda va inoltrata entro 30 giorni dalla data di pubblicazione dell’avviso, su un modello prestampato, con allegato un documento di riconoscimento dei rappresentanti del gruppo o associazione designati a partecipare ai lavori della consulta giovanile, curriculum comprovante l’attività nell’ultimo anno dell’ente che propone la propria candidatura. Nel modulo di domanda sono specificate le categorie che possono essere rappresentate all’interno della Consulta. 

La Consulta è un organismo consultivo e ha sede nel Palazzo Municipale. È uno strumento di conoscenza del mondo giovanile e promuove progetti e iniziative, incontri, dibattiti, ricerche, favorisce il raccordo tra gruppi giovanili e le istituzioni locali.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento