rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Sanità / Canicattì

Ospedale Barone Lombardo: quasi un milione e mezzo per ristrutturazione e impiantistica

Il servizio tecnico ha consegnato i cantieri alla ditta. Il commissario Zappia: "Raggiunto un obiettivo"

Affidati i lavori di rifacimento strutturale ed impiantistico del pronto soccorso di Canicattì. L'investimento ammonta a oltre un milione e trecentocinquantamila euro.

Questa mattina il servizio tecnico dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento ha provveduto alla formale consegna delle aree di cantiere all’impresa affidataria, la ditta Edilzeta con sede a Modica, che eseguirà i lavori.

L’intervento permetterà il completo ammodernamento strutturale ed impiantistico dell’area d’emergenza-urgenza dell’ospedale di Canicattì per un corposo investimento che supera l’importo di un milione e trecentocinquantamila euro.

"I lavori - fa sapere l'Asp con una nota dell'ufficio stampa - saranno eseguiti a fasi e secondo un procedimento modulare che consentirà di non interrompere le attività di pronto soccorso arrecando i minori disagi possibili all’utenza". 

Il commissario straordinario dell'Asp, Mario Zappia, commenta: "L’affidamento odierno dei lavori per il rifacimento del pronto soccorso di Canicattì rappresenta un obiettivo raggiunto, in linea con l’impegno direzionale per il costante ammodernamento tecnologico e strutturale degli edifici ospedaliari e territoriali di tutta la provincia. Siamo certi, al termine dei lavori - aggiunge -, di poter consegnare alla collettività un servizio moderno ed accogliente in grado di elevare gli standard di efficienza e sicurezza delle prestazioni erogate".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Barone Lombardo: quasi un milione e mezzo per ristrutturazione e impiantistica

AgrigentoNotizie è in caricamento