rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Canicatti Canicattì

Nuova notte di fuoco: danneggiate due auto, aperta un'inchiesta

Non c'è stato alcun arresto effettuato da parte di privati. I carabinieri stanno sviluppando un'ordinaria attività investigativa che prevede, anche in casi del genere, l'audizione del proprietario

Una Lancia Y carbonizzata e una Lexus pesantemente danneggiata. E'  il bilancio - le auto risultano essere intestate ad un operaio e al suocero - della notte di fuoco in corso Vittorio Veneto a Canicattì. Le fiamme sono state domate dai vigili del fuoco del distaccamento cittadino. Delle indagini, avviate nottetempo, si stanno occupando i carabinieri. Le cause del rogo non sono chiare. Non ancora al momento. 

A Canicattì, da stamani, circola - e con insistenza - l'indiscrezione secondo la quale il proprietario di una delle auto avrebbe visto, inseguito e bloccato il presunto piromane. Non c'è stato alcun arresto effettuato da parte di privati - possibilità prevista dal codice di procedura penale - e nemmeno dai militari dell'Arma. I carabinieri stanno sviluppando un'ordinaria attività investigativa che prevede, anche in casi del genere, l'audizione del proprietario. Proprietario che potrebbe - stando, appunto, alle indiscrezioni - aver notato qualcuno.  

Un fascicolo d'inchiesta - come sempre avviene nei casi di incendi di mezzi - è stato aperto alla Procura della Repubblica di Agrigento. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova notte di fuoco: danneggiate due auto, aperta un'inchiesta

AgrigentoNotizie è in caricamento