CanicattiNotizie

Sequestrano e rapinano in villa una coppia di anziani: la donna finisce in ospedale

Cercavano la cassaforte, ma dopo aver urlato, minacciato e strattonato i coniugi, i due criminali hanno arraffato un paio di telefonini, poche centinaia di euro e degli orologi

Li hanno attesi, nascosti verosimilmente fra gli anfratti della campagna, fino a quando non sono rientrati in casa. Mentre l'anziano apriva il cancello è stato puntato, con un coltello, alle spalle: marito e moglie - lui di 78 anni e lei di 75 anni -  sono stati costretti ad aprire la porta dell'abitazione. Erano in due, con il volto coperto, i giovani che - ieri sera, sul tardi, - hanno messo a segno una violenta rapina in contrada Rinazzi a Canicattì. La donna, stranottata, forse anche malmenata, è poi finita al pronto soccorso dell'ospedale "Barone Lombardo": non è in gravi condizioni, ma è - forse anche inevitabilmente - in stato di forte choc. 

La coppia di pensionati è stata minacciata, pesantemente, e stranottata affinché indicassero la cassaforte. Cassaforte che i due criminali non sono però riusciti a trovare. E dopo aver urlato e minacciato, i rapinatori - armati di coltello - hanno arraffato tutto quello che hanno trovato in casa: un paio di telefonini, poche centinaia di euro e degli orologi. Sono dunque scappati, facendo perdere ogni loro traccia. Ma prima di lasciare la villetta, i criminali - con l'obiettivo di giocare d'anticipo rispetto alle forze dell'ordine - hanno rinchiuso a chiave i due anziani all'interno del bagno. In questo modo, hanno - di fatto - evitato che chiedessero immediatamente aiuto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quando l'allarme è stato lanciato, in contrada Rinazzi si sono precipitati i poliziotti del commissariato cittadino. Agenti che hanno liberato la coppia di pensionati, facilitato i soccorsi della settantacinquenne verso l'ospedale, e avviato rastrellamenti e indagini. Le bocche dei poliziotti sono rigorosamente cucite, non lasciano trapelare neanche la più piccola indiscrezione. Sono ore di ricerca e attività investigativa frenetiche però.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento