menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Attenta Akragas, gli amaranto non hanno nulla da perdere

Torneranno ad allenarsi nel primo pomeriggio di oggi i biancazzurri di mister Montalbano dopo la convincente vittoria di domenica contro il Mazara prepareranno al meglio la sfida con la Sancataldese

Torneranno ad allenarsi nel primo pomeriggio di oggi i biancazzurri di mister Montalbano che, dopo la convincente vittoria di domenica contro il Mazara prepareranno al meglio la sfida con la Sancataldese.

All'andata fu vittoria per gli akragantini, che spensero i sogni di gloria degli uomini di Sancataldo. Il ritorno, gli addetti ai lavori sperano sia un bis servito su un piatto d'argento.
 
Alla fine della stagione mancano circa 360 minuti, ma la sensazione che per l'Akragas siano molti di più è quasi diventata una certezza. L'ambiente di Sancataldo è carico e alquanto speranzoso: 41 punti all'attivo e dieci sopra i play-off.
 
La società vede questo obiettivo come un record, malgrado gli stop del bomber Genova, dell'addio prematuro di Di Somma e degli infortuni di Pecorella e Filingelli, ma la sensazione è che a questa squadra non mancano le ambizioni e la personalità.
 
L'arrivio di Lirio Torregrossa è stato segnato da una serie di risultati utili valevoli per la cavalcata verso una classifica che a oggi premia gli sforzi delle ultime giornate. La Sancataldese verrà ad Agrigento con la spensieratezza che rende le partite insidiose e piene di foga agonista.
 
Se il motto in casa amaranto è: "Comunque vada..sarà un successo", la prerogativa di casa Akragas è: "Vincere, vincere e alla fine vincere". Montalbano conta i suoi uomini tutti disponibili, per sperare nel quarto risultato utile consecutivo. 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento