menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(fot archivio)

(fot archivio)

Promozione, settimana di "passione" per il Raffadali

Già da oggi Ojeda e compagni riprenderanno gli allenamenti. Ma se la squadra e il tecnico sono concentrati sulla gara non è lo stesso invece per i tifosi che cominciano a "vedere" l'Eccellenza

Con Pasqua e Pasquetta alle spalle, il Raffadali di Gaetano Longo si accinge a vivere una settimana di trepidante attesa, in vista del delicato match contro il Capaci. Una gara che potrebbe regalare alla compagine gialloverde la promozione in Eccellenza, con ben due gare di anticipo. Tutto naturalmente passa da una vittoria, non facile, contro i capacioti e i risultati favorevoli delle avversarie dirette: Pro Favara e Arenella, che non dovrebbero andare oltre il pareggio. Non sono ipotesi da fantascienza, ma abbastanza realizzabili visto che la Pro Favara è impegnata a Canicattì, mentre l'Arenella dovrà sudare sul terreno dello Sciacca.

Incroci di risultati che però non appassionano più di tanto il tecnico del Raffadali Gaetano Longo, abituato più alla concretezza che a discorsi aleatori. "Non voglio guardare in casa degli altri, ma pensare solo alla mia squadra - afferma Longo - dobbiamo concentrarci sul match di domenica per cercare di trarne il massimo. Solo a fine gara potremo guardare al risultato delle avversarie e se ci sarà da festeggiare sarò io il primo. Ma prima di allora non voglio che si parli di altro se non della gara difficile che ci aspetta".

Già da oggi Ojeda e compagni riprenderanno gli allenamenti con la consueta cadenza tenuta durante tutto l'anno. Ma se la squadra e il tecnico sono concentrati sulla gara non è lo stesso invece per i tifosi che cominciano a "vedere" l'Eccellenza. La scaramanzia la fa da padrona e nessuno ancora pensa a preparare la festa, ma contro il Capaci le tribune saranno sicuramente gremite perché potrebbe essere una giornata storica per lo sport raffadalese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento