menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Calcio, Eccellenza:  Raffaele predica pazienza: "Il bel gioco arriverà"

Calcio, Eccellenza: Raffaele predica pazienza: "Il bel gioco arriverà"

Calcio, Eccellenza: Raffaele predica pazienza: "Il bel gioco arriverà"

Il tecnico pirainese, ha provato la formazione anti-Mazara, schierando i suoi nuovi uomini con...

In un campo in cui l'impresa più ardua è quella di fare due passaggi di seguito, l'Akragas di Peppe Raffaele ha dato vita al primo allenamento tecnico-tattico, rinunciando alla consueta partitella del giovedì con i ragazzi della Juniores. Il tecnico pirainese, ha provato la formazione anti-Mazara, schierando i suoi nuovi uomini con il modulo:4-2-3-1: quattro difensori, due centrocapisti davanti la linea di difesa, tre uomini offensivi capaci di dar supporto a un'unica punta.

Il tecnico ex Due Torri, predica pazienza ai tifosi che lo hanno atteso fuori lo stadio:"Il bel gioco si vedrà tranquilli - ha spiegato il neo allenatore akragantino - dobbiamo avere un po' di pazienza". Pino Raffaele, seguace del 4-3-3 deve far fronte anche allo stop di Spina, il quale durante l'allenamento ha accusato un leggero fastidio alla coscia. Nella mattinata di domani, l'Akragas darà vita all'allenamento di rifinitura, per preparare al meglio la formazione anti-Mazara.

In casa gialloblù, rientra l'ex granata Omolade, che farà coppia con il pericolso Jimoh. Da forfait il centrocampista classe 94 Sicurella. Vuol far bella figura davanti il suo nuovo pubblico Peppe Raffaele, che in questi giorni è stato seguito passo passo dall'eterno Francesco Nobile, confermata la fiducia al vice allenatore agrigentino, che oggi è il punto fermo di quest'Akragas.


Foto di Calogero Montana Lampo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento