rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Sport

Verso Akragas-Ribera: Pasquale Galluzzo: "Ad Agrigento per giocarcela"

L'attaccante, finito in casa Akragas nei mesi estivi, scelse di abbandondare la casacca...

A meno quattro giorni dall'attesissimo derby, è già sfida a distanza. "E' una partita come le altre" fanno sapere gli addetti ai lavori di sponda riberese, che nella giornata di oggi daranno vita a una doppia seduta di allenamento, utile a preparare al meglio il big match di domenica pomeriggio.

Al doppio allenamento riberese, risponde l'Akragas di Peppe Raffaele, che nella giornata di domani disputerà un'impegnativa amichevola contro la vincente Aragona di Marco Aprile. Umori contrastanti, tra le due squadre biancazzurre. L'Akragas cerca il suo bomber capace di imporsi in questo campionato; il Ribera si "coccola" il suo centravanti voluto e ottenuto: Pasquale Galluzzo.

L'attaccante, finito in casa Akragas nei mesi estivi, scelse di abbandondare la casacca akragantina per tornare in quel di Ribera. Abbiamo chiesto a Galluzzo cosa si aspetta da questa partita: "Andremo ad Agrigento per giocarcela niente di più".

- Pasquale Galluzzo, arrivato in esteta come l'attaccante delle grandi speranze, dopo qualche mese l'addio. Cos'è successo in quei giorni?
"Vedevo poco spazio, sono un ragazzo giovane, volevo dimostrare di che pasta ero e sono fatto".


-Come pensi d'essere accolto allo stadio Esseneto?
"Non ho idea. Io non ho fatto niente a nessuno, quindi credo che sarò accolto normalmente".

-Ti sei sentito tradito dalla dirigenza akragantina?

"No, assolutamente. Ho scelto di andar via di mia spontanea volontà, la dirigenza akragantina è ottima".


Per la partita di domenica ci si aspetta il pubblico dalle grandi occasioni, partiranno in trecento da Ribera, mentre in casa Akragas ci si prepara a rimpiere la tribuna e la curva sud in ogni dove.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso Akragas-Ribera: Pasquale Galluzzo: "Ad Agrigento per giocarcela"

AgrigentoNotizie è in caricamento